Miao, gatto mamma!



Eccola una paperetta che gira per la città. Una bimba col micro rosa che segue il gatto. - Miao gatto, mamma ! In questi giorni di mare, caldo e sudore siamo alle prese con le colle dei cerotti che tengono attaccato il sensore. La sabbia e il caldo le bruciano la pelle e, nonostante alcune creme lenitive, ancora dice - Bua ! Quando si è fuori dalla routine di tutti i giorni, anche l'organizzazione del cibo è complessa per noi e la piccola celiaca. Vorremmo far finta di essere spontanei ed estemporanei, liberi da orari e pensieri, ma invece la vita ci ha creato tutta una serie di condizioni che lo rendono impossibile. Prima di improvvisare dobbiamo organizzarci. Sopratutto coi carboidrati! Così portiamo dietro un thermos con dentro la sua pasta e poi andiamo in giro. Quando vogliamo fermarci a mangiare facciamo finta che la pasta sia arrivata per caso nel nostro zaino e così scegliamo dove e quando. Una finta improvvisazione, un ossimoro. Se ci va bene troviamo posti dove possono farci agevolmente un secondo, non contaminato, per la piccola Amelia. Se ci va male incontriamo un proprietario che ci dice: - dipende da quanta allergia c'ha ! Non è un'allergia la celiachia- dico io con la voce della morte con la falce in mano. È necessario dirlo, ancora- poiché lui mi guarda sbalordito. E questi e tanti altri piccoli ostacoli che ci fanno pensare che il camper sta arrivando e che bello! Che sarà l'inizio di una nuova avventura e noi adoriamo le avventure. Anche se richiedono più organizzazione. Penso che siamo vicini al matrimonio anche se ogni giorno litighiamo perché io faccio poca insulina e lui troppa. E ogni giorno ci diciamo che " non ci sposiamo più ! " e poi ogni giorno decidiamo di stare insieme. Amelia ha già capito che i suoi genitori sono dei pazzi. Chissà cosa penserà di noi e del camper e di " poteva andare peggio" tra qualche anno! Speriamo possa essere clemente con noi. E che sabato non ci butti le fedi in fondo al mare. Ah, per sabato è prevista pioggia. Non avevamo dubbi !


0 visualizzazioni
  • White Instagram Icon
About Us

Siamo Emiliano ed Elisa, un naturalista-cuoco e una mamma pittrice e diabetica. Abbiamo una bimba di due anni di nome Amelia anche lei con diabete e celiachia. Raccontiamo la vita da diabetici a diabetici e non e "Poteva andare Peggio" è il nostro progetto per sensibilizzare le persone su queste due patologie! I viaggi, il cibo, l'avventura ma anche le piccole magie quotidiane sono i nostri principali interessi.

 

Contact Us:

emiliano.manzo@gmail.com

potevaandarepeggio@gmail.com

Phone: +39 3294954415

Search by Tags

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com