Il furgoncino di Amelia



Stamani, appena acceso il cellulare, mi è arrivata una mail con scritto: il tuo progetto scadrà tra meno di 48 ore. Ansia ! Sono arrivati i nonni, in questa casa un pò sgarrupata ma accogliente. La nonna Giovanna, in spiaggia col vento e 33 gradi, guardando Amelia nuda ha detto:- non avrà freddo ? Il nonno Tony è stato interdetto dalla cucina per evitare che contaminasse ogni cosa con le sue mestolate di pasta promiscua. Ha mangiato la pasta senza glutine e ha detto: - ma buona! Ha mangiato il pane col glutine pensando che non ne avesse e ha detto:- ma buona ! Tutto buono, insomma. Ora aspettiamo arrivino i miei fratelli e quelli di Emiliano. Nel frattempo cerchiamo di non distrarci troppo dalle glicemie di Amelia, di cui responsabili siamo solo io ed Emiliano ( il nonno non sente i segnali acustici e deve operarsi al più presto di cataratta !) Ma a volte è complicato, anche perché in questi giorni si muove molto di più e le glicemie tendono naturalmente a scendere. Insomma, non si va mai in vacanza fino in fondo ma siamo felici di essere qui con amici e parenti, con uno sguardo al mare e l'altro al micro. Amelia, intanto, ha il suo furgoncino e ora nessuno la ferma più!


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti