Finalmente la pizza buona!



Per l'ultima sera a Roma abbiamo deciso di andare in un ristorante con cucina gluten free. Alloggiavamo vicino San Giovanni, il caldo era tremendo, di quello da visioni, il Cristo sopra la Chiesa, così gigante e sproporzionato rispetto alla facciata, si sporgeva con il braccio e mi diceva :- Vai, e mangia senza glutine. Roma non ti deluderà. E così fù. Al Mama Eat in via San Cosimato 7 ! Questo in foto è mio marito seduto nel locale, dopo avere sparato ad Amelia una dose di insulina eccessiva rispetto a quella che voleva fare. Eh sì, anche lui sbaglia e io lo volevo ammazzare, senza mezze misure. Ma andando avanti... il locale è molto carino, noi eravamo tre coppie con 5 bambini. I camerieri sono stati molto pazienti e molto carini anche quando Amelia, in piedi sulla panca, ha preso un barattolo di pasta secca appoggiata a mò di decorazione sul davanzale della finestra, e lo ha scaraventato per terra. - Ora ci cacciano - ho pensato. E invece no! E sono venuti da noi col sorriso e con la sincera preoccupazione che qualche bimbo si fosse fatto male. Il cibo senza glutine era molto buono. Garantito dallo zio celiaco che si stava commovendo di fronte all' amatriciana e babbo Emiliano che ha finalmente trovato una pizza senza glutine decente. Sì perché la pizza senza glutine è sempre un grande problema. Riuscire a trovare una pizza degna di questo nome è estremamente difficile. A volte accade per i celiaci che, quello che viene soddisfatto nei ristoranti é la possibilità di aggregazione sociale ma non il gusto. Non la ricerca di sapori, di senso e di piacere ma solo la sicurezza da contaminazioni da glutine.- Hai mangiato? Di che ti lamenti ? - é il sottotesto. Ma al Mama Eat a Roma non è così! Fritto misto all'italiana, buonissimo. Pizza, ottima. Amatriciana perfetta. Servizio gentile e veloce. Birre senza glutine a volontà e la gioia di un babbo ( Emiliano ) nel constatare che mangiare bene senza glutine è possibile fuori casa e che le future uscite di sua figlia forse un giorno potranno essere sempre più non solo un momento conviviale ma anche di buon cibo e piacere. "Nada problema" c'è scritto sulla maglietta dei camerieri, e piglia bene, come diciamo noi giovani! P.s. Amelia poi l'abbiamo riempita di cibo e abbiamo compensato "l'errorino" dell'iperdosaggio insulinico. Mama Eat e gli amici romani ci hanno riempito il cuore. Grazie.


0 visualizzazioni
  • White Instagram Icon
storia
storia2
storia3
storia4
About Us

Siamo Emiliano ed Elisa, un naturalista-cuoco e una mamma pittrice e diabetica. Abbiamo una bimba di due anni di nome Amelia anche lei con diabete e celiachia. Raccontiamo la vita da diabetici a diabetici e non e "Poteva andare Peggio" è il nostro progetto per sensibilizzare le persone su queste due patologie! I viaggi, il cibo, l'avventura ma anche le piccole magie quotidiane sono i nostri principali interessi.

 

Contact Us:

emiliano.manzo@gmail.com

potevaandarepeggio@gmail.com

Phone: +39 3294954415

Search by Tags

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com