La gestione delle glicemie e del natale



Da un pò di giorni abbiamo iniziato a cambiare un pò le dosi di insulina di Amelia, per migliorare il suo controllo glicemico. Quando l'emoglobina glicata non va bene, questo occorre fare. Aumentare l'insulina e abbassare le glicemie. Molte persono mi chiedono: deve fare una dieta più rigida ? Boh. Più rigida di così? é inutile fare una dieta rigida se non si aumenta l'insulina. Certo, una dieta equilibrata e senza troppi fuori pasto, aiuta, ma non è la chiave di tutto. Comunque, con Emiliano abbiamo fatto, più che altro, un lavoro sul controllo dell'ansia che ti prende quando devi fare l'insulina a una bimba imprevedibile di due anni e non sai per certo se dopo mangerà. Sì perchè avendo Amelia anche la celiachia, gli alimenti senza glutine ( molto zuccherini ) non aiutano a far combaciare il picco glicemico con quello dell'insulina. Così ci troviamo spesso a fare l'insulina prima del pasto con la paura che poi magari lei decida di non mangiare e diventi una specie di tragedia alla Beautiful. Ma, cosa possiamo fare noi genitori ansiosi riguardo a questa cosa? Niente. Rischiare ed essere pronti a tutto, perchè lasciare la glicemia alta per tropo tempo ( mesi e anni ) può essere un rischio ancor peggiore. Lo stiamo facendo. Abbiamo ridotto anche qualsiasi fuori pasto e correggiamo le ipoglicemie solo con succo di frutta o glucosio. E' complicato perchè Amelia ha 2 anni e spesso dice di avere fame o ti pianta qualche bizza perchè vuole qualcosa, così, improvvisamente E senza alcuna giustificazione. Capisco quanto sia più semplice, a volte, dare tutto quello che vogliono ai bambini. Quanta fatica nel distrarli o nel dar loro una sorta di disciplina. E a volte sei stanco, così stanco che bon, certe altre cose le lasci proprio andare. L'orario per andare a letto, farla mangiare col cellulare in mano cosi che possa mangiare ( Montessori perdonaci, abbiamo molto peccato ), oppure qualche parolaccia che ti scappa e poi ti penti perchè lei ti guarda e dice: - Azzo! - Azzo! Siamo fatti molto male e non riusciamo a gestire tutto. Ieri però mi sò fogata sul discorso del Natale, volevo già fare l'albero ma Emiliano me l'ha vietato perchè bisogna fare le cose per bene. Mi ha detto:- Ogni cosa ha il suo tempo - ed io ho avuto tanta paura. Ma non mi sono scoraggiata e mi sono messa con Amelia ad impastare una pasta di sale gluten free fatta alla stessa maniera di quella con farine glutinose: impastare sale e mix farine a casaccio con l'acqua finchè non viene un impasto omogeneo. C'è l'abbiamo fatta e con le formine abbiamo fatto le decorazioni per l'albero e per la casa. A me del Natale non importa nulla, ma il Natale con un bambino in casa è una benedizione! È la scusa perfetta per decorare tutto di stelle, cuori, lucine, palline e fiocchi di neve. E tornare bambini con l'autorizzazione. Lo scorso anno ero troppo depressa dall'esordio del diabete di Amelia per dedicarmi a tuttociò. Quest'anno no, mi sento felice, e voglio regalare a mia figlia tutta la magia del natale. Oggi è lunedì 20 novembre, quando possiamo fare l'albero ?

#diabete #diabetes #celiachia #senzaglutine #giornatamondialedeldiabete #mesedeldiabete

1 visualizzazione
  • White Instagram Icon
About Us

Siamo Emiliano ed Elisa, un naturalista-cuoco e una mamma pittrice e diabetica. Abbiamo una bimba di due anni di nome Amelia anche lei con diabete e celiachia. Raccontiamo la vita da diabetici a diabetici e non e "Poteva andare Peggio" è il nostro progetto per sensibilizzare le persone su queste due patologie! I viaggi, il cibo, l'avventura ma anche le piccole magie quotidiane sono i nostri principali interessi.

 

Contact Us:

emiliano.manzo@gmail.com

potevaandarepeggio@gmail.com

Phone: +39 3294954415

Search by Tags

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com