Sempre Nuove Tecnologie


Ciao a tutti, da tanto tempo non scrivo un post sul diabete e sulle tecnologie. Non perché non ci sia niente da dire ma perché sono noioso quando scrivo, così evito di farlo e lascio scrivere ad Elisa che sa quello che fa. Nonostante la mia scrittura voglio parlarvi di un po' di cose che stiamo facendo, su cui stiamo lavorando e di cui siamo orgogliosi. Iniziamo con il dirvi che abbiamo scritto un progetto, insieme all’Associazione Toscana Bambini e Giovani col Diabete, per partecipare al “Bando della Fondazione Roche per le Persone con Diabete”, e abbiamo vinto. Abbiamo deciso di utilizzare la tecnologia di Nightscout, un codice sviluppato da un papà di un figlio con diabete e un piccolo microcomputer per monitorare la glicemia a distanza nelle scuole. L’obiettivo è quello di aumentare la sicurezza nella gestione del diabete, tranquillizzare gli insegnanti ma anche i genitori. Ovviamente io prima di scrivere il progetto mi sono costruito il mio monitor per Amelia e al momento lo uso in camera da letto durante la notte. Il sistema è dotato di allarmi e quindi suona come una sirena dei pompieri quando va bassa così che mentre cerchi di dormire salti in aria nel letto, rischi l’infarto, tua moglie ti urla contro che sei pazzo, ma hai evitato un' ipoglicemia e sai che non potrai mai più non sentire l’allarme. Questo aggeggio si chiama M5stack e il codice è stato scritto da Martin Lukasek e poi implementato da un gruppo di genitori di figli con il diabete. Se vi interessa esiste anche il gruppo fb (ovviamente è un gruppo chiuso) https://www.facebook.com/groups/606295776549008/?ref=bookmarks


Secondo me è uno strumento utile sia a casa che a scuola, soprattutto con i bambini piccoli e con tutti quei ragazzi che durante la notte non sentono le ipo.

Non abbiamo finito però perché mentre si pensava a queste cose, insieme a new3d, (guardate la pagina fb, https://www.facebook.com/new3d.it/?fref=gs&dti=336532786768584&hc_location=group_dialog)

si è progettata e provata una custodia per tutti quelli che usano nightscout con un microinfusore medtronic, che sono quindi obbligati a tenere il glucometro sempre attaccato al telefono dedicato a nightscout. Questa custodia, rispetto a quella che usavo prima, è molto più piccola e meno ingombrante, è di gomma, e la parte del glucometro si attacca con delle calamite, quindi si stacca in 2 secondi e se si cambia telefono non bisogna far fare tutta la custodia di nuovo.






Presto vi darò notizia di qualche altra cosa legata alla tecnologia. Non so quanto vi ho annoiato oggi ma speriamo che siate arrivati fino in fondo. Buona giornata #diabetes #diabete #nuovetecnologie #nightscout #m5stack



0 visualizzazioni
  • White Instagram Icon
About Us

Siamo Emiliano ed Elisa, un naturalista-cuoco e una mamma pittrice e diabetica. Abbiamo una bimba di due anni di nome Amelia anche lei con diabete e celiachia. Raccontiamo la vita da diabetici a diabetici e non e "Poteva andare Peggio" è il nostro progetto per sensibilizzare le persone su queste due patologie! I viaggi, il cibo, l'avventura ma anche le piccole magie quotidiane sono i nostri principali interessi.

 

Contact Us:

emiliano.manzo@gmail.com

potevaandarepeggio@gmail.com

Phone: +39 3294954415

Search by Tags

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com