Tortino al cioccolato dal cuore morbido

 

Questa ricetta ha pochi carboidrati e non fa alzare molto la glicemia. Abbiamo fatto due prove ieri sera e oggi a merenda e la glicemia non ha avuto picchi né immediati né ritardati, nonostante i grassi. Ad Amelia da ieri sera brillano gli occhi quando le dico tortino m anche ad Elisa che ingorda oggi pomeriggio ne ha mangiati due.

 

Ingredienti:

200 g di cioccolato fondente

200 g di zucchero

200 g di burro

3 uova e 3 tuorli

50 g di maizena consentita

50 g di burro fuso per gli stampini 

cacao in polvere per gl stampini

15 stampini circa

Procedimento:

 

Imburrare gli stampini di alluminio e mettere il cacao in polvere girando lo stampino in modo da ricoprire tutte le pareti e mettere in freezer.

Sciogliere a bagno maria il cioccolato tagliato a pezzi e il burro a pezzi. Montare le uova con lo zucchero (montate le uova tanto finche non hanno fatto una crema liscia). Aggiungere la maizena e poi lentamente in 3 volte il cioccolato fuso. 

Prendere gli stampini e versare il composto fino a 3/4 degli stampini. Adesso potete congelare gli stampini e tenerli fino a un mese. 

 

Quando volete usarli scaldate il forno a 200 se stabile a 180 se ventilato. Mettete gli stampini su una placca da forno e cuocerli per 12 - 15 minuti, finché non si è formata una crosta sulla superficie. 

Tirate fuori dal forno e lasciate riposare un minuto. Rovesciate il tortino su una mano, adagiatelo su un piatto e accompagnate con un cucchiaio di gelato alla vaniglia.

 

10 g di CHO per tortino. 

 

Buon appetito e spero che piacciano anche a voi quanto ad Amelia.

 

Torta della Nonna

 

Muffin al cioccolato

Questa ricetta dei muffin ha il vantaggio che è perfetta per la colazione di Amelia perché non ha picchi glicemici, posso ridurre il bolo della colazione in modo da evitare il calo a 2 ore e la dose di grassi è sufficiente a mantenere la glicemia in modo abbastanza stabile. Ovviamente tutte queste spiegazioni valgono in questi giorni per Amelia, ne ha mangiati diversi ed è sempre successa la stessa cosa.

Ecco la ricetta.

 

Ingredienti per 9 Muffin:

60 gr di Burro

125 gr di zucchero

un pizzico di sale

1 tuorlo più 1 uovo

150 gr di mix per dolci Molino dalla Giovanna 

30 gr di cacao consentito

70 gr di cioccolato fondente consentito

125 gr di latte

5 gr di lievito per dolci consentito

Procedimento

Sciogliere il cioccolato fondente a bagno maria oppure al micronde. 

Montare il burro con lo zucchero e un pizzico di sale, quando raggiunge una consistenza un pò spumosa e ha incorporato per bene tutto lo zucchero aggiungere le uova e continuare a montare fino ad ottenere una bella spuma liscia.

A questo aggiungere la farina, il cacao, il cioccolato fondente e il latte. 

Quando l'impasto è liscio aggiungere il lievito.

Trasferire nella teglia per i muffin ricordandosi di riempire a circa 3/4.

Infornare a 180° per 25 / 30 min a forno statico.

 

A questo punto visto che mi sono messo a studiare la chimica della pasticceria voglio condividere con voi alcune informazioni. Per esempio che lo zucchero di canna e lo zucchero semolato bianco sia dal punto di vista calorico, salutistico e nutrizionale sono praticamente identici. La differenza può essere solo sul sapore e colore per le piccole presenze di melassa che non sono state eliminate nello zucchero grezzo. Sono entrambi disaccaridi ma lo zucchero bianco ha una capacità di soluzione e quindi di sciogliersi migliore. 

In conclusione usate quello che vi piace in questa preparazione, anche se secondo me con lo zucchero bianco risultano migliori, perché per la salute non cambia niente.

Buon Appetito e fateci sapere come vanno le vostre glicemia dopo.

Quantità di CHO per Muffin 30g 

 

Crostata alla Nutella

Quando ad Amelia ho chiesto quale torta avrebbe desiderato per il suo compleanno, mi ha subito risposto :" quella con il cioccolato che si lecca e con i bottoni" (che per noi sono gli smarties senza glutine, tra l'altro pure difficili da trovare). E così subito a cercare la migliore ricetta per la pasta frolla perché quella che faccio per la torta della nonna non va bene per questo tipo di crostate. Alla fine dopo aver fatto giorni di prove con varie ricette e non tutte buone ho scelto quella che ho trovato nel sito di Gaia Pedrolli con cui tra l'altro ho fatto un corso di panificazione a Firenze organizzato da AIC. Ovviamente ho modificato la farina e un pochino il procedimento. Le glicemie non sono andate male, bisogna però ricordarsi che con alimenti di questo tipo oltre ai carboidrati bisogna considerare i grassi che causeranno un aumento delle glicemie a distanza di ore. Amelia è stata felicissima della sua torta e la decorazione con gli smarties è tutta opera di sua, così anche lei ha partecipato alla realizzazione della torta per la sua festa.

 

Ingredienti:

250 g di Farina (Io ho usato la farina di Alimenta 2000 che mi avevano dato in prova)

125 gr di burro

120 di zucchero

1 uovo 

un pizzico di sale

la buccia di 1/2 arancia se vi piace

400 g di nutella

Procedimento

Mettete in un mixer la farina, il burro freddo e tagliato a pezzetti e frullate velocemente poi aggiungete lo zucchero e date un altro impulso per miscelare il tutto. Alla fine dovete ottenere un impasto sabbioso e tutto sbriciolato. Mettete in una spianatoia l'impasto a fontana e al centro versate l'uovo sbattuto e un pizzico di sale. Lavorate velocemente con le mani fino ad ottenere una palla che avvolgerete nella pellicola per farla riposare una mezz'ora in frigo.

Dopo mezz'ora stendere la frolla sulla spianatoia leggermente infarinata ad un'altezza di mezzo cm circa.
Foderare uno stampo da crostata di 28 cm (io uso quelo in silicone perché mi trovo bene) bucherellare con una forchetta il fondo. 
Far cuocere in forno preriscaldato a 180° C per una 25 minuti, quindi estrarre dal forno lasciare raffreddare un poco e poi versare la nutella sciolta in precedenza a bagno maria. Versare tutto in modo uniforme, lasciare raffreddare e gustare.

Per 100 g ci sono 76,5 di CHO

 

Questo è un paragrafo. Fai clic qui per modificarlo e aggiungere il tuo testo.

Bavarese ai 2 Cioccolati

Questa ricetta è dello chef Montersino, troverete la ricetta originale in giro per il web. Lui fa una bavarese ai 3 cioccolati con un glassa sopra e un croccante di guarnizione. Io ho fatto una semplice bavarese al cioccolato fondente e al cioccolato bianco senza guarnizione. Il vantaggio di questa torta è che ha un biscotto fatto totalmente senza farina e quindi perfetta per il senza glutine e poi è buonissima. Una torta da pasticceria che ho provato per il giorno del compleanno di Amelia e che ci ha lasciato a tutti a bocca aperta.

 

Ingredienti per il biscotto

 

per il Biscotto al cacao senza Farina

 

180 gr di albumi

120 gr di tuorli

55 gr di cacao amaro in polvere

190 gr di zucchero semolato

 

Montate gli albumi insieme allo zucchero, unite a mano i tuorli battuti con la forchetta e il cacao in polvere setacciato in precedenza.

Stendete il composto con una spatola a gomito o con un tarocco su di una placca da forno con carta forno e infornatelo a 190 gradi per 10-15 minuti.

Lasciatelo freddare prima di utilizzarlo.

Una volta raffreddato coppatelo della misura che vi occorre, con gli avanzi io ho preparato dei piccoli dischetti da congelare per dei dolcetti monoporzione.

 

Per le 2 bavaresi

 

270 gr di latte intero fresco

50 gr di zucchero semolato

150 gr di tuorli

12 gr di gelatina in polvere o di colla di pesce

125 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao

125 gr di cioccolato bianco

500 gr di panna fresca

 

Portate a bollore il latte e unitevi i tuorli battuti (non dovete montarli, solo sbatterli con una forchetta) insieme allo zucchero.

Mescolate e portate alla temperatura di 85°, questo è il passaggio più delicato perché la crema inglese straccia facilmente, quindi tenete ben mescolato e togliete immediatamente dal fuoco, unitevi la gelatina, fatela sciogliere e dividete subito in tre contenitori diversi, considerate che dovreste aver ottenuto circa 500 gr di crema inglese, quindi 250 gr di crema per ogni contenitore.

Io di solito tiro via dal fuoco qualche grado prima perché con il calore residuo la crema continua ad aumentare di temperatura , unisco la gelatina e divido la crema, il tutto deve avvenire davvero velocemente quindi vi consiglio di prepararvi tutto ciò che vi occorre in anticipo perché in questo caso non c'è tempo da perdere!

Ancora velocemente unite ogni crema con un cioccolato diverso, lasciate che prenda calore e mischiate bene per sciogliere.

Quando le creme saranno ad una temperature di 30° circa unite la panna semimontata, 250 gr per ogni composto.

 

A questo punto possiamo cominciare a montare il dolce, io ho preparato un dolce da 28 cm di diametro totale, quindi ho coppato il biscotto leggermente più piccolo, diciamo 27 cm circa, l'ho collocato al centro dell'anello (mi raccomando sigillate come sempre l'anello con la pellicola) e ho cominciato colando la prima bavarese, quella fondente, mettiamo in freezer e procediamo così lasciando 20 min di riposo tra una colata e l'altra (in orsine prima quella al latte  e ultima quella bianca).

Essendo una torta senza farina gli unici carboidrati da calcolare sono quelli dello zucchero, del cioccolato, della panna e del latte.

  • White Instagram Icon
About Us

Siamo Emiliano ed Elisa, un naturalista-cuoco e una mamma pittrice e diabetica. Abbiamo una bimba di due anni di nome Amelia anche lei con diabete e celiachia. Raccontiamo la vita da diabetici a diabetici e non e "Poteva andare Peggio" è il nostro progetto per sensibilizzare le persone su queste due patologie! I viaggi, il cibo, l'avventura ma anche le piccole magie quotidiane sono i nostri principali interessi.

 

Contact Us:

emiliano.manzo@gmail.com

potevaandarepeggio@gmail.com

Phone: +39 3294954415

Search by Tags

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com