Travel

30/06/2018 GIORNO 1 – Poggibonsi – Saint Raphael (Costa Azzura)

 

Sono le quattro e siamo pronti a partire, abbiamo cariato le ultime cose e abbiamo sempre la sensazione di aver dimenticato qualcosa per il diabete o per la celiachia. Siamo felici di partire.

A me partire da sempre la sensazione di ricominciare, di cambiare qualcosa, che scopriremo qualcosa di nuovo e meraviglioso, mi mette addosso una strana sensazione di gioia e di avventura anche se non faremo niente di avventuroso. Sarà la forza dell’abitudine, sarà il ricordo dei viaggi in Africa da bambino, comunque mi rende felice. Oggi lo sono ancora di più, sono con Elisa e con Amelia che ormai ha 3 anni e vuole fare tutto da sola e sono sicuro che gestiremo meglio il diabete rispetto all’anno scorso e che Amelia imparerà tante cose nuove.

Ci mettiamo in viaggio e siamo diretti a Sestri Levante, in Liguria, per una cena in compagnia. Facciamo l’autostrada, la glicemia è stabile ed in range e Amelia dorme, e aspetta d’incontrare il suo cuginetto genovese. Sestri è un paese che è rimasto un po' come in una favola. ha quell’atteggiamento da vecchio nobile decaduto ma che si mantiene sempre elegante. La cittadina è attraversata dalla SS1 la via Aurelia e nell’ 800 ci soggiornò Hans Christian Andersen, il celebre scrittore danese che rimase affascinato dalla bellezza del luogo, la baia delle favole deve il suo nome a lui e alla sua attività. Ogni anno a giugno si svolge l’Andersen festival, il primo premio letterario dedicato alla fiaba in Italia. La città si riempie di eventi e spettacoli per bambini.

Alle 19 arriviamo a Sestri e parcheggiamo in un parcheggio per Bus turistici appena fuori il centro. Prepariamo la pasta al pesto per Amelia in camper perché non abbiamo trovato un ristorante senza glutine, prendiamo le biciclette raggiungiamo il lungomare.

Mangiamo sul lungomare con gli zii. La baia delle favole e la baia del silenzio sono bellissime al tramonto Amelia decide di farsi il bagno tutta vestita in un mare fermo come in un disegno e con acqua caldissima. Dopo la cena, il bagno di Amelia e del cuginetto e una passeggiata alla baia del silenzio non ci facciamo mancare una corsa per trovare un gelato senza glutine per aver fatto troppa insulina per cena.

Alle 23 ripartiamo in direzione del confine con la Francia, Amelia ed Elisa dormono e io guido fino alle 3.30 quando arriviamo alla periferia di Saint Raphael dove mi fermo per dormire in un parcheggio di un liceo.

Il giorno dopo andiamo al campeggio Le Dramont un campeggio che ci piace molto, immerso in una pineta e con una spiaggia di sassi con un’area per bambini e una piscina che ad Amelia piace tantissimo. Il posto ideale per rilassarsi dove restiamo 3 notti prima di ripartire in direzione Saint Marie De La Mer.

  • White Instagram Icon
About Us

Siamo Emiliano ed Elisa, un naturalista-cuoco e una mamma pittrice e diabetica. Abbiamo una bimba di due anni di nome Amelia anche lei con diabete e celiachia. Raccontiamo la vita da diabetici a diabetici e non e "Poteva andare Peggio" è il nostro progetto per sensibilizzare le persone su queste due patologie! I viaggi, il cibo, l'avventura ma anche le piccole magie quotidiane sono i nostri principali interessi.

 

Contact Us:

emiliano.manzo@gmail.com

potevaandarepeggio@gmail.com

Phone: +39 3294954415

Search by Tags

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com